Cappone bollito

Cuochi e gastronomi sono concordi: perchè sia esaltato il sapore delle carni, il cappone va bollito.

Gli INGREDIENTI per questo “Bollito di Natale” sono:

un cappone, cipolla, carota, sedano, sale

PREPARAZIONE

Immergere il cappone in acqua già bollente, salata e con gli aromi, lasciando bollire moderatamente per evitare che la pelle si laceri, per circa un’ora e mezza.

Servirlo ben caldo presentandolo a schiena rivolta perchè si possa notare il filo con il quale il cappone è stato cucito dopo la castratura, garanzia che si tratta di animale allevato con metodi tradizionali, accompagnato dal classico “bagnet” verde.

Il brodo, ben schiumato e liberato dal grasso in eccesso, può essere servito in tazza con crostini di pane o essere utilizzato per la cottura dei tortellini.

1 681